sabato 6 giugno 2015

Questione di peli bis

I peli (quelli superflui), si sa, sono una grande ossessione per le donne, ma anche per alcuni uomini. Vengono combattuti con tutti i mezzi, fin da quando la tenera peluria infantile si trasforma in un vello scuro sulle gambe, e in certi casi anche sulle braccia, per non parlare dei cespuglietti sotto le ascelle, dei baffetti e di quei peli screanzati che fanno capolino dal costume. Ceretta, rasoio, pinzette, epilatori elettrici, sistemi di depilazione definitiva, riti magici, a ciascuno il suo rimedio. 
All'avvicinarsi dell'estate, poi, diventa essenziale prepararsi, metti il caso che c'è l'occasione di andare al mare o che ricevi un invito? Che si fa? Si declina con una scusa? Che poi tutti capiscono che non sei depilata, perché con 30 gradi all'ombra e un mare da favola ci sono poche scuse che reggono. 
La prima ceretta non si scorda più, le rasoiate date male in qualche caso hanno lasciato il segno, le corse all'ultimo minuto dall'estetista, dicendo che è questione di vita o di morte, e il ricorso al fai-da-te, con tragici risvolti, sono scolpiti nella memoria un po' di tutte...
Che poi ci sono le donne che ci pensano tutto l'anno, perché il pelo è brutto anche sotto i jeans oppure oddio non mi posso far vedere così al primo appuntamento oppure ancora mio marito non sopporta i peli  e quelle che, come la effe, se ne ricordano il giorno prima di andare al mare e durante l'estate, mentre per il resto dell'anno vivono una sorta di orgoglio peloso nonché di pigrizia estetica per cui tutto tempo buttato quello passato a lottare contro i peli.
Dopo esperienze varie e grande noia, la effe tempo fa si fece un regalo grandioso... il non pensarci più. Per una pigra e sciatta, cosa c'è di meglio che eliminare il problema alla radice? Depilazione definitiva. 
Mai investimento è stato migliore! Con sacrificio e impegno ha fatto le sedute e ha conseguito un ottimo risultato: può andare al mare la prima volta anche decidendolo cinque minuti prima di uscire di casa. Piuttosto non trova le ciabatte, ma problemi di peli superflui non ne ha più.
Ora, andare all'asilo di Nino, trovare la maestra che se la ridacchia e che le dice "Posso farle vedere un disegno?", vedere delle figure umanoidi con delle strane lineette tutto introno al corpo e apprendere che "Questa è mamma, questo è Nino, questo è papino e tutti i trattini sono i peli che mamma ha sulle gambe, mentre papà non li ha" che effetto può fare?
E la chiudiamo qui.

7 commenti:

  1. Noooo! Non ci posso credere!
    Echecavolo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La questione è: da dove gli è venuto? Io di peli non ho mai parlato davanti a lui anche perché non ho niente da dire. Ma vedessi quanti! E poi se li è disegnati pure su di lui, mentre il padre liscio liscio. Mi sono fatta un sacco di risate.
      Un bacio e buon riposo

      Elimina
  2. Ma il mio post in risposta non compare!!! Provo a lasciare questo senza mettere la firma come elena di accendi la vita

    RispondiElimina
  3. Ecco infatti così funziona, dunque dicevo non è possibile! Forse erano coriandoli! Quanto all'epilazione ci ho pensato più volte ma l'idea di andare infinite volte dall'estetista (dato che vorrei diboscare tutto) mi ha fatto scoraggiare! Baci e buon we

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No no non erano coriandoli! L'ha fatta lui la spiegazione. Il disegno non lo ho altrimenti lo avrei fotografato! ;-)
      Io ho fatto lo sforzo ma ne è valsa la pena. Certo mi sono limitata ai fondamentali perché per fortuna non ho una peluria troppo folta e scura.
      Buon fine settimana a te

      Elimina
  4. L'argomento è sufficientemente futile, forse troppo. Bacetti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vabbe! È per bilanciare tutti quelli pesanti! ;-)

      Elimina

lascia qui la tua traccia...