sabato 7 febbraio 2015

Così ti accorgi...

La casa, trascurata da qualche giorno, sembra un campo di cocomeri alla fine dell'estate, il cesto del bucato straripa, il frigorifero langue e le tante cose rimandate fanno a pugni sull'agenda e nella testa. 
Intanto, non puoi che lasciar correre, ci sono scadenze al lavoro così ravvicinate che devi fare lo straordinario pomeridiano e pure la levataccia. 
Certo, non si può continuare così e allora ti rimbocchi le maniche, ti organizzi un po' meglio e cerchi di dare un senso al caos che ti circonda.
Così ti accorgi che basta qualche piccolo gesto, un po' di attenzione e di impegno perché le cose vadano meglio.
Così ti accorgi che anche tu puoi farcela a non far sembrare la casa un suq, il bagno un diurno dei giardini pubblici e la cucina un campo abbandonato.
E tiri avanti un'altra settimana, sperando che la prossima sia meglio... ma già sai che sarà così almeno fino alla fine di aprile. Perché tutto deve essere fatto entro aprile, come se non esistesse niente dopo se non la fine del mondo... altro che Maya.

18 commenti:

  1. Coraggio, daiiii!
    Tanto lo sappiamo che il tempo è sempre meno di quello che ci serve e la stanchezza sempre di più di quella che vorremmo!
    Un abbraccione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti! E' che mi stupisco sempre quando, nonostante tutto, riesco a fare meglio di quello che mi aspetto.
      Un abbraccio a te

      Elimina
    2. Forse perchè sotto pressione e con la voglia di fare nonostante la stanchezza, l'impegno che profondiamo nei lavori è talmente tanto che i risultati sono migliori di quello che ci aspettavamo.
      Non si può tirar la corda a lungo, però per un certo periodo sì.

      Elimina
    3. Eh sì! Se no si spezza... e io sto già abbastanza tirata.
      bacio

      Elimina
  2. Non è facile tenere sempre dietro a tutto, soprattutto per le donne che lavorano.
    Saluti a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Specialmente per quelle un po' imbranate e poco organizzate come me ;-).
      A presto

      Elimina
  3. Consolati sei in buona compagnia...io aggiungo peli del cane da aspirare :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il nostro cane vive in giardino, ma quando entra ho scoperto che va in giro per la casa a marcare il territorio :-!

      Elimina
  4. Per me è marzo...tutto deve essere fatto entro marzo... alcuni colleghi iniziano già a dare forfait in preda all' esaurimento nervoso e il lavoro di chi regge aumenta...
    Ti capisco, se trovi una soluzione fammi un fischio!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scappare? Io ci sto pensando... ;-)
      Perché altrimenti la soluzione è sgobbare come matte e trovare qualche prodottino "naturale" che ci tenga su... che non sia una droga pericolosa, un prodotto di origine vegetale divino e ingrassante e che non crei dipendenza ;-)

      Elimina
    2. Ma sei sicura che non crei dipendenza?! Io ho i miei dubbi... ah ah ah!!!

      Elimina
    3. Appunto! Siamo spacciate...
      baci

      Elimina
  5. Adorabile perchè proprio la fine di Aprile il mio mese?
    Perchè con la primavera tutto deve essere lindo e pulito..
    ?
    Anch'io sto diventando super pigra, incomincio e non finisco e devo dire che per la mia salute ho anche aiuti, ma forse la mia depressione introversa mi blocca ad un certo punto ..e lascio perdere...
    Vediamo cosa succederà entro aprile!
    Bacio straordinario amica bella!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A fine aprile si sono concentrate tutte le scadenze lavorative... mentre la povera casa sarà lasciata abbastanza a sé. Anche io ho un aiuto, ma nei momenti peggiori l'influenza ci mette lo zampino.
      Grazie e un bacio a te

      Elimina
  6. Ciao! Capisco il tuo caos, anche mia mamma ha delle scadenze lavorative nei mesi avvenire e... È tutta una angoscia! Mi rendo conto che riuscire a fare tutto è complicato... Anche organizzandosi c è quasi sempre qualcosa che manda in frantumi il programma! Io cerco di dare una mano,,, ogni tanto faccio dei danni..l (tipo far stingere un lenzuolo in lavatrice!)
    Cerca di trovare una mezz'ora ora anche per te stessa, potrà esserti utile, lo dico sempre a mia mamma.
    Buona fortuna per tutto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ilaria, grazie per essere passata dal mio blog e per aver lasciato un commento. Mi piace la tua prospettiva di figlia, è un altro punto di vista. Il tempo per me lo rubacchio qui e lì; la cosa più importante, nel marasma generale, è non trascurare i bimbi, sono loro a risentirne maggiormente.
      Uun abbraccio

      Elimina
  7. Premesso che è detta con ironia, ma quando sono diventati di moda I Maya e la loro fine del mondo, io insistevo che forse " era quanto di più dignitoso potessero proporci, vista l'esistenza che conduciamo in certi periodi!"

    RispondiElimina

lascia qui la tua traccia...