domenica 12 ottobre 2014

Follie

Quella matta della effe, in preda al delirio di onnipotenza che lo smartphone causa nelle persone, in pochi giorni si è tuffata nell'esplorazione delle varie potenzialità tecnologiche, con un'euforia e una determinazione che hanno suscitato non poco fastidio nei suoi coabitanti e familiari in genere.
Primo: entrare in wozzapp, secondo: impostare account di posta del blog, terzo: impostare secondo account di posta elettronica, per gestire tutte le comunicazioni con 4,3 pollici di puro potere.
Poi ha provato gli auricolari per telefonare anche in macchina, facendo infastidire La Ma, che se la immagina come una matta che parla da sola nell'abitacolo. 
Ha scaricato qualche app qui e lì, tra cui un conta-passi per quando scappa di casa per andare a fare fitness.
Ma la follia più grossa, per un'imbranata a-social qual è lei, è stata lanciarsi senza paracadute in Instagram. Lei che fa foto, le elabora e le posta? Lei che non è creativa? Lei che non se lo sarebbe mai immaginato? Ebbene sì. 
Ci ha preso gusto e si sta divertendo un mondo. Poco importa che il risultato per ora non sia granché, sarà una sfida, una nuova sfida con sé stessa.
Nella speranza che non diventi una dipendenza...

14 commenti:

  1. Il guaio di tutte queste diavolerie è che quasi sicuramente diventano una dipendenza... ma siamo sicuri che sia un guaio? Alla fine ci si diverte e molte cose sono più semplici...

    Ciao
    Flavia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dopo il primo entusiasmo troverò un equilibrio, in fondo è un gioco!
      Grazie per essere entrata nel mondo della effe!
      A presto

      Elimina
  2. Speriamolo tanto amica mia, ma la vedo sulla strada giusta verso la dipendenza..
    Incrociamo le dita!
    Bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai Nella! Ce la farà!!!
      A lei piace viverla la vita, qualche foto qua e là ma niente di più.
      Non vuole mica fare concorrenza a Belen! ;)
      Baci baci

      Elimina
  3. Il prossimo passo sarà facebook, vedrai...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma non so, quello me lo vedo difficile. Non uso neanche il profilo di g+... comunque mai dire mai!
      Alla prossima... anche su Instagram

      Elimina
  4. Risposte
    1. Esagerata!
      Sarò morigeratissima! E' soltanto un diverso modo di comunicare e di esprimersi.
      Reintegrata?

      Elimina
    2. E sii buona... dammi una possibilità :)

      Elimina
  5. Dipendenza ne da...semplicemente ad un certo punto deciderai (solo tu) se sia meglio il tempo passato sul web, o se effettivamente nell' ultimo periodo non ti sia per caso persa qualcosa di speciale e "vero"..
    Buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La vita va prima di tutto vissuta. Altrimenti non ci sarebbe nulla da ricordare, da scrivere, da fotografare, da dire. Prima la vita vera... non lo dimenticherò.
      Anche perché ci sarà sempre qualcuno a ricordarmelo...
      Baci e buona domenica

      Elimina
  6. Ieri sera sono stata inserita in un gruppo, forse la maestra del nido ha dato il mio numero di super super emergenza ad una di quelle mamme piene di iniziative...primo messaggio: ciao, sono Io, la mamma di Pinco, faccio la rapresentante e vorrei sfruttare whatsapp per tenerci aggiornate su quello che accade al nido... sette trilli di telefono.
    Poi una ad una hanno risposto tutte le santissime mamme: ma che bello, che bella idea, grazie Io, sentiamoci, socializziamo, facciamo squillare i telefoni in continuazione, anche di sabato sera...sono andata in panico, il marito ha detto: resisti per il bene della bambolotta...ma se proprio non ce la fai, cancellati, capirò...
    Vedremo!
    Effe, cerca di essere più tollerante di me, sono in pensiero per il tuo nuovo telefono, potresti buttarlo nel water in preda ad un raptus di follia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il gruppo della classe di Nina l'euforia del momento l'ha già vissuta e, per fortuna, è piuttosto moderato. Io cercherò di usare qualche precauzione... di follie ne sto già facendo parecchie! ;)
      Grazie del pensiero

      Elimina

lascia qui la tua traccia...