mercoledì 2 luglio 2014

La terza porta

Come per magia o per puro colpo di fortuna, la terza porta che ieri si era chiusa sul naso della effe si è riaperta, portandosi via gran parte dell'amarezza.
La effe starà attenta a non farsi sfuggire di nuovo l'occasione, attiverà tutti i mezzi disponibili, si avvarrà dei supporti tecnologici necessari e, soprattutto, imparerà la lezione. 
Nella vita bisogna essere più vigili e attivi, bisogna saper cercare meglio quello che si vuole. Le cose non cadono quasi mai dal cielo... quello che uno vuole a volte è meglio andarselo a prendere!

6 commenti:

  1. Ti mancava solo la chiave giusta! Brava, sono molto contenta per te

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!
      Qui, comunque, è proprio questione di fortuna!
      Al tempo stesso trovo sempre utile imparare dalle esperienze

      Elimina
  2. evvai! In attesa di un passepartout utile per ogni porta, ci godiamo l'apertura faticosa di ogni singola porticina… c'è più gusto a conquistarsi le cose, no?! Baciotti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di chiavi ce ne vogliono tante quante ne ha San Pietro! :)
      Baci baci

      Elimina

lascia qui la tua traccia...