mercoledì 12 aprile 2017

Le letture de la effe #4: le otto montagne di Paolo Cognetti

Più la mia.
Sono nata in una città costruita su un'ampia pianura, in una regione in cui la cima più alta raggiunge appena i 1000 metri, e a 7 anni sono andata a vivere sul mare.
La montagna, quella vera, è sempre stata un mondo lontano, che non si incontra per caso, ma soltanto per volontà, andando a cercarlo.
Eppure, la mia montagna da scalare la porto sempre con me.
Ogni giornata è una nuova vetta o la stessa, affrontata da un versante diverso. 

venerdì 7 aprile 2017

6

E io ti guardo andare.
Abbiamo contato all'indietro per due settimane e finalmente il tuo giorno è arrivato. 
Il giorno del tuo compleanno. 

mercoledì 5 aprile 2017

365 giorni di sole #3: marzo e la speranza di rinascere

I segreti nascosti nei fiori 
(agenda 365 giorni di sole, marzo visto da Francesca Quatraro)
Non c'è niente come il mese di marzo per ricordarti che la primavera è una promessa mantenuta. 
Per quanto l'inverno possa essere stato austero, per quanto la vita possa averti deluso, i fiori sbocciano caparbi, nei prati, sui rami, ai bordi delle strade, tra l'asfalto e i marciapiedi della città. 
I fiori, brutti e belli, appariscenti o minimali, rinnovano la magia della riproduzione, incuranti degli acquazzoni improvvisi o delle giornate storte.
La primavera è davvero rinascita, è speranza nel futuro, è bellezza apparentemente insensata, è la meraviglia appostata dietro l'angolo. 
In questo marzo ho spesso smarrito la strada. Il mio faro è stata la certezza che, come la primavera è ogni anno la stessa, ma sempre nuova e splendente, anche per me dopo ogni caduta c'è la possibilità di ricominciare.
Ogni giorno, se ne ho bisogno, è un nuovo giorno.
Ogni giorno ha la sua possibilità.
Ogni giorno posso prendermi cura del mio tempo, dei miei sogni, dei doni preziosi della vita.
I sogni, come i fiori, hanno bisogno di calore e cura per sbocciare e diventare progetti.
I progetti hanno bisogno di coraggio, impegno e pazienza, ma anche di tempo, bellezza e speranza.
La speranza che le spine che mi porto nel cuore possano trasformarsi in fiori, che la luce che ho dentro risplenda e che ogni giorno ci sia un nuovo viaggio da vivere.
E tu sei pronta a sbocciare?